Spara alla moglie insegnante e poi si toglie la vita: la maestra Anna Maria è in gravi condizioni

insegnante

Spara alla moglie insegnante e poi si toglie la vita: la maestra Anna Maria è in gravi condizioni. “La signora è ricoverata da venerdì in rianimazione 1, a seguito delle numerose ferite da arma da fuoco addominali che hanno perforato fegato, stomaco ed intestino”. La donna “è stata sottoposta ieri ad un lungo e delicato intervento di ricostruzione del transito intestinale”.

Così comunica in un bollettino l’azienda ospedaliera San Camillo di Roma in merito alle condizioni della donna ricoverata dopo il tentato omicidio e poi suicidio a Marino. L’aggiornamento è in relazione al ferimento della signora Anna Maria A. di 50 anni, INSEGNANTE di una scuola elementare di Frattocchie. La maestra è stata colpita dal marito, un carabiniere di 57 anni in servizio all’antidroga.

“Al momento la paziente è sedata – si aggiunge – e sottoposta a pieno supporto intensivo delle funzioni vitali che consente, pur nella complessiva gravità, una buona stabilità dei paramentri vitali. E’ prevista una ulteriore revisione chirurgica nella giornata di domani. La prognosi rimane riservata. I parenti sono quotidianamente informati delle condizioni”.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.