Scuola: troppo lavoro per i presidi, sono stanchi

insegnante docente maestra maestro dirigente scolastico scuola docenti

Questa mattina il Presidente dell’ANP, Antonello Giannelli, ha incontrato il Ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi. Il colloquio, rende noto Giannelli, si è svolto in un clima di cordiale collaborazione e ascolto reciproco.

“Abbiamo avuto modo di discutere con il Ministro Bianchi del Piano SCUOLA Estate 2021 e di rappresentargli le problematiche che i dirigenti scolastici ci segnalano tutti i giorni. L’incontro ha anche consentito di fare il punto su una fase di passaggio molto delicata per la SCUOLA italiana, già proiettata verso l’avvio delle attività del prossimo settembre”, ha commentato il presidente dell’Anp.

“Anche in questa occasione, ho espresso apprezzamento per il fine etico-sociale sotteso dal Piano, soprattutto in chiave di tutela per quei soggetti che, presentando maggiori fragilità, hanno più risentito degli effetti negativi del periodo emergenziale. Non ho mancato di evidenziare al Ministro le criticità connesse alla realizzazione del Piano la cui organizzazione è affidata in primis ai dirigenti, impegnati intensamente e senza interruzione da oltre un anno”, ha osservato.

Per Giannelli, il Piano richiede alla dirigenza un surplus di lavoro che “l’Amministrazione deve assolutamente riconoscere eliminando, una volta per tutte, lo scandaloso dislivello retributivo esistente tra i dirigenti delle scuole e quelli degli enti di ricerca. Servono dunque risorse cospicue e strutturali per raggiungere la piena armonizzazione retributiva della categoria che, con straordinario senso di responsabilità, ha assicurato il servizio nonostante le difficoltà strutturali e infrastrutturali acuite dalla pandemia”.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.