Scuola, due 26enni riescono a entrare in classe: scoperti durante l’appello

Ha dell’incredibile quanto accaduto al liceo classico Dante di Firenze dove un docente, sabato mattina, ha scoperto la presenza in classe di 26enni mentre faceva l’appello.

I due estranei si sono introdotti in aula e non rispondendo ad alcun cognome presente sul registro, sono stati scoperti. Immediata la reazione dell’insegnante che ha fatto allertare le forze dell’ordine. Una pattuglia ha quindi identificato e denunciato i due, per interruzione di pubblico servizio. Entrambi risultano nati a Firenze nel 1995.

Il professore, in base alla ricostruzione della polizia locale, si sarebbe accorto di loro, ben nascosti tra gli studenti, solo durante l’appello del mattino. I due ridacchiavano come ragazzini quando sono stati richiamati dal professore. Non è chiaro come i due siano riusciti ad entrare nella scuola e nella classe, eludendo anche i controlli precauzionali anti-Covid.

Sono in corso tutti gli accertamenti del caso.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.