Nuovi parametri di formazione delle classi: ecco cos’è il “dimensionamento” di cui tutti parlano

personale ata bidello collaboratore scolastico scuola classe

“Nella legge di bilancio di quest’anno c’e’ un mio emendamento sul dimensionamento scolastico che prevede l’abbassamento della soglia numerica di studenti oltre la quale gli istituti scolastici vengono affidati in reggenza.

La norma prevede che tale limite scenda da un minimo di 600 a un minimo di 500 studenti nei casi ordinari, e da un minimo di 400 a un minimo di 300 nei casi riguardanti le piccole isole, i comuni montani e le aree caratterizzate da specificita’ linguistiche”.

A dirlo e’ Vittoria Casa, presidente della commissione Cultura della Camera. “Si tratta di un provvedimento che per il 2020-21 ha evitato molte reggenze e che deve avere carattere continuativo se si vogliono affrontare gli effetti negativi del calo fisiologico della popolazione scolastica, un fenomeno che potrebbe portare alla scomparsa di centinaia di istituti scolastici.

Salvaguardare le comunita’ scolastiche, specialmente fuori dalle grandi citta’ e nell’anno in cui si esce dall’emergenza pandemica, significa scongiurare notevoli disagi alle famiglie e agli studenti.

Per questo presentero’ nel prossimo Decreto Sostegni Bis un mio emendamento per dare carattere strutturale ai nuovi parametri, cercando cosi’, dopo un anno all’insegna della Dad, delle chiusure e delle riaperture, di dare programmazione, serenita’ e continuita’ alla vita scolastica degli studenti, dei docenti e dei dirigenti dei singoli istituti”, conclude la deputata M5s.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.