Medico 88enne studia per la 14esima laurea: la forza e la voglia di vivere durano per sempre

medico 14 laurea studio laurea

“Non chiamatemi lo studente piu’ laureato, ma lo studente piu’ anziano del mondo”. Leonardo Altobelli, ha compiuto 88 anni lo scorso 15 marzo e sta studiando per conseguire la sua 14esima laurea. E’ un medico di base a riposo, vive a Troia, nel foggiano.

“Qualche ricetta la prescrivo ancora”, ammette pensando al suo lavoro e alla sua prima laurea, quella in Medicina e Chirurgia , conseguita nel lontano 1969 all’universita’ di Siena. Laurea che non e’ rimasta sola, perche’ nel suo curriculum ne vanta gia’ tredici, ed anche 7 diplomi universitari e ben 24 pubblicazioni.

Nel corso degli anni e’ divenuto dottore in Legge, Scienze Politiche, Lettere, Filosofia, Pedagogia, Scienze Pedagogiche e della Progettazione Educativa, Agraria, Scienze e Tecnologie Agrarie e Alimentari, Scienze Turistiche, Storia, Biotecnologie e Archeologia.

Nell’ultima sessione d’esame del 2020 ha conseguito un master in Criminologia e Psicologia Investigativa all’Universita’ degli Studi di Foggia con una tesi dal titolo: ‘L’Impiccagione’. “Ma non mi fermo qui – afferma Altobelli – Proseguiro’ il piano di studi triennale per prendere anche questa 14esima laurea in Scienze Investigative”.

Altobelli e’ iscritto a quattro ordini professionali: medicina e chirurgia, avvocati, collegio nazionale agrotecnici laureati e giornalisti. Tra una tesi e l’altra Altobelli ha trovato anche il tempo, nel 1984, di ricoprire la carica di sindaco di Troia.

Nel suo studio e’ appeso un quadro del ‘700 ma dei suoi titoli universitari non c’e’ traccia. “Per appendere tutti i miei successi non sarebbero state sufficienti le pareti di questa stanza”, scherza.

Il segreto dei suoi traguardi scolastici, forse va ricercata nelle sue origini da maestro. “Sono nato maestro elementare – racconta – conservo ancora molto di quell’impostazione, ovvero una profonda applicazione negli studi”. Ed e’ proprio grazie a questa grande dedizione per la conoscenza che Altobelli riesce a mantenere la mente allenata e ad inanellare lauree su lauree.

“Punto tutto soprattutto sulla mia notevole forza di volonta’. Ed e’ quella che dovrebbero avere anche tutti gli studenti che si approcciano alla vita universitaria”. Costanza e impegno, la formula vincente per Altobelli.

Divertenti anche le reazioni che suscita la sua presenza tra i banchi. “Alcuni studenti mi scambiano per docente, altri sono imbarazzati perche’ magari conoscono il mio percorso di studi. Tutti mi danno del voi, pero’ poi io cerco di metterli subito a loro agio. Cio’ non toglie che si raggiunge una certa familiarita’, soprattutto quando si creano i gruppi di lavoro”.

Di Altobelli si parla anche all’universita’ Luiss di Roma. “Giorni fa – racconta Altobelli – ho ricevuto una lettera dal direttore generale dell’ateneo romano, Giovanni Lo Storto, anche lui originario di Troia, con la quale mi ha detto che sono di augurio e di esempio per tutti gli studenti. La laurea e’ un investimento e non va sprecata, nella vita bisogna farla fruttare con coscienza”, conclude.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.