La ricetta di Enrico Letta per cambiare il percorso scolastico: cosa propone agli insegnanti

enrico letta

Enrico Letta propone la sua ricetta per cambiare il percorso scolastico in Italia. Il segretario del Partito Democratico ne ha parlato nel di un’intervista concessa a “Restart”, programma in onda su Rai Due, concentrandosi proprio sulla scuola e sulla formazione e proponendo, dunque, quella che può essere denominata, senza timore, una vera riforma.

Letta parla di concludere la scuola un anno prima e lo vede come uno scenario estremamente possibile perché, a suo dire, la nostra scuola tiene impegnati mediamente dodici mesi in più i nostri giovani, facendoli restare irrimediabilmente indietro nella successiva corsa all’occupazione a livello internazionale.

“Gli studenti italiani – ha spiegato il segretario Dem – a paragone con gli studenti degli altri Paesi, sono tutti più vecchi di un anno, perché da noi, com’è noto, la scuola finisce un anno più tardi. Questo crea loro un problema di competizione molto forte e io credo si debba intervenire”.

Secondo Enrico Letta, quindi, si avverte la necessità di “rifare il percorso scolastico complessivo, magari cominciandolo prima, per far sì che si esca un anno prima”.

“Insisto, il futuro non sarà il ’19, sarà un mix tra il ’19 e il ’20. Non consideriamo la fine della pandemia come finalmente il ritorno al ’19, sarebbe un errore enorme. Pur con la necessità del ritorno il più rapidamente al fisico, dobbiamo e possiamo cogliere le occasioni della digitalizzazione“ ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, intervento all’incontro on line ‘Musica e futuro virtuale’ di Fiera Didacta Italia.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.