La lettera che i presidi hanno scritto a Mario Draghi

mario draghi presidente consiglio scuola

“Disponibilita’ e stabilita’ degli organici dei docenti fin dai primi giorni di SCUOLA, anche e con particolare riferimento a quelli relativi al sostegno; eliminazione di tutte le situazioni relative a classi sovraffollate.

Incremento e riqualificazione del personale ATA, compresa la revisione dei criteri di assegnazione ai vari ordini di SCUOLA, per far fronte alle aumentate incombenze di carattere amministrativo e relative all’assistenza e alla vigilanza; assegnazione di dirigenti scolastici alle istituzioni scolastiche interessate dalla L. 178/2020; avvio di un piano di formazione organico per tutto il personale”.

Sono queste le principali proposte avanzate al Governo dal consiglio nazionale di Andis, Associazione Nazionale dei Dirigenti Scolastici.

“Il “Piano SCUOLA estate 2021” – si legge in una nota dell’associazione – e’ un progetto ambizioso e inedito, da condividere nelle sue finalita’, certamente non facile da implementare perche’ sfida istituzioni scolastiche, Enti Locali, associazioni e imprese del Terzo Settore a definire precise responsabilita’ ed azioni all’interno di “patti educativi di comunita'”.

Tuttavia la fondamentale funzione del recupero non puo’ concentrarsi in pochi mesi estivi ma riteniamo che l’attivita’ di recupero debba avere le caratteristiche della gradualita’, della costanza e della durata”.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.