La clamorosa chiamata al 113: “Correte, due prof si picchiano”. Al loro arrivo la scoperta

picchiano

Sono le 10 di giovedì santo quando la centrale del 113 riceve una chiamata allarmata: «Correte, due prof si picchiano al Motti». Ma in realtà non sono due docenti dell’istituto di Reggio bensì due collaboratori scolastici, comunemente detti bidelli, ma la sostanza resta. E non è meno grave.

Due pattuglie della Squadra Volanti si precipitano in via Gastinelli, a Coviolo, dove si trova la sede della scuola. Quando i poliziotti varcano la soglia dell’istituto, lo trovano praticamente deserto per le vacanze pasquali.

Gli agenti infatti si trovano davanti ai bidelli. Le urla richiamano i poliziotti nel punto preciso in cui due uomini, uno di 49 anni e l’altro di 40, si stanno picchiando. Un terzo uomo, poco prima dell’arrivo della polizia si è lanciato tra i due, nel tentativo di dividerli.

La polizia ha evitato che accadesse il peggio.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.