Insegnante ucciso e fatto a pezzi dai suoi genitori

E’ a dir poco inquietante quanto accaduto in Iran. L’insegnante e regista cinematografico Babak Khorramdin, 47 anni, è stato trovato morto, il suo cadavere smembrato e rinvenuto in un cassonetto dei rifiuti.

Come riferisce Fanpage, l’aspetto più inquietante è che gli autori del delitto sono i suoi genitori, che hanno confessato l’omicidio svelando di aver assassinato anni fa anche la loro figlia e il genero.

Secondo quanto si legge, la segnalazione è scattata in seguito al ritrovamento di parti di un corpo umano in un bidone, la polizia è stata chiamata nel sobborgo di Ekbatan, a Teheran, dove ha trovato i resti di Khorramdin.

Grazie all’identificazione delle impronte digitali dalle mani, gli agenti hanno interrogato i suoi genitori. Iran Khorramdin, 74 anni, e Akbar Khorramdin, 81, hanno spiegato alla polizia di aver usato sonniferi per mettere fuori combattimento il figlio prima di soffocarlo, pugnalarlo e fare a pezzi il suo corpo.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.