Insegnante 46enne trovata morta in mare: è giallo

insegnante morta mare

Una insegnante di Notaresco, un centro in provincia di Teramo, è stata trovata cadavere in spiaggia, a riva. La donna si chiamava Annalisa Ciminà ed aveva 46 anni.

Il corpo, riferisce Il Messaggero, era a sud dello stabilimento balneare Sunset beach club e Resort, a Scerne di Pineto. Ad avvistare il cadavere in acqua, a pochi metri della riva, dei passanti che stavano facevano una passeggiata verso le 11.30 di ieri.

Una delle passanti ha iniziato a urlare dallo spavento attirando l’attenzione di altre persone che si sono gettate in mare per recuperare il corpo della donna e portarlo a riva. E’ intervenuta un’ambulanza medicalizzata del 118 di Roseto. I sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso che, stando a quando si apprende, risalirebbe al mattino presto.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.