Dad: è possibile registrare la lezione? Ecco cosa dice la normativa

dad

Lezione in Dad: si può registrare? A diverse conclusioni è giunto il Ministero dell’Istruzione a proposito della registrazione della lezione che si svolge in tempo reale secondo le modalità della didattica a distanza (e cioè, presenza contestuale di alunni e docenti davanti a una webcam).

Come riferisce La Legge per Tutti, in questa circostanza, è vietato registrare la lezione in Dad, sia da parte dell’insegnante che degli alunni.

Secondo i chiarimenti forniti dal Ministero, non è ammessa la videoregistrazione della lezione a distanza in cui si manifestano le dinamiche di classe. Ciò in quanto l’utilizzo delle piattaforme deve essere funzionale a ricreare lo “spazio virtuale” in cui si esplica la relazione e l’interazione tra il docente e gli studenti, non diversamente da quanto accade nelle lezioni in presenza.

Quindi, proprio come in classe non è possibile registrare la lezione. In realtà, il Ministero ha deciso di adottare una linea più dura rispetto a quanto potrebbe accadere nella lezione in presenza.

In quest’ultima circostanza, infatti, sarebbe in teoria possibile filmare il docente, a condizione però che quest’ultimo presti il consenso e che lo stesso facciano tutte le altre persone riprese nella registrazione, salvo ricorrere a tecniche di oscuramento dei volti e dei tratti distintivi dei soggetti ripresi.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.