Da Bari a Firenze: la gita immaginaria dei bambini che hanno bisogno di normalità

gita

La GITA IMMAGINARIA che indigna i social: da Bari a Firenze ma restando in classe sulle loro sedioline. E’ un’immagine piena di dolore e sacrificio e ch rappresenta la realtà dei fatti, di bambini che hanno dovuto rinunciare a tanto.

Tutto finto, dall’inizio alla fine, incluso l’autobus realizzato dalla maestre con le sedioline in fila e un alunno a fare da autista. Un’idea ingegnosa e che mette in evidenza il grande lavoro delle maestre che in tempo di covid si sono e si stanno sforzando per creare qualcosa di diverso.

Un’immagine forte che sta facendo il giro dei social network e che pone tanti interrogativi perché la gita non è la cosa cosa cui i bambini hanno dovuto rinunciare in questo lungo anno di pandemia.

C’è bisogno di normalità, di ritorno alla vita, di esperienze culturali vere e reali, di gite divertenti, di momenti di svago e molto altro ancora, nulla che sia replicabile in maniera virtuale.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.