Bianchi: “Stiamo lavorando perché ci siano tutti gli insegnanti in classe a settembre”

patrizio bianchi ministro istruzione governo draghi

Stiamo lavorando perché ci siano tutti gli insegnanti in classe a settembre. È chiaro che sarà un anno particolare perché dopo due anni come abbiamo vissuto tutta la parte di recupero deve essere presa avendo tutto l’anno di fronte. Quindi è una cosa importante”. È quanto dichiara il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, a margine di una visita in una scuola a Firenze che aderisce al Piano estate, rispondendo a una domanda sull’assegnazione di tutte le cattedre entro l’inizio del nuovo anno scolastico.

IL PIANO DELLE ATTIVITA’

Sul piano di attività in corso il ministro, invece, aggiunge: “L’estate è importante, perché primo rimette insieme i ragazzi, permette di fare questa attività di una scuola aperta e poi le scuole hanno partecipato”. In Toscana, evidenzia, “sono arrivati 29 milioni, quindi abbiamo messo risorse significative su questa operazione. Ed è un’operazione che sta dando grande soddisfazione perché esprime tutta la capacità di ritrovare il senso della scuola e il senso della comunità”.

IL PIANO ESTATE

Il piano estate sta andando benissimo, ci sono state tantissime iniziative in tutto il Paese, sto facendo un giro per vedere, ero in Sicilia, oggi in Toscana, vedo tantissimo entusiasmo per questo progetto”. Cosi’ il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, a margine della visita all’Istituto comprensivo Piero della Francesca. “Questo anno scolastico sara’ particolare dopo i due anni di pandemia che abbiamo vissuto – spiega Bianchi – proprio per questo il piano dell’estate e’ cosi’ importante, l’estate rimette insieme i ragazzi e permette di fare queste attivita’ per la scuola aperta.

LA SITUAZIONE IN TOSCANA

In Toscana sono arrivati 29 milioni, abbiamo messo risorse significative per questa operazione. Ed e’ una operazione che sta dando grande soddisfazione perche’ si esprime tutta la capacita’ della scuola anche di ritrovare il proprio senso scolastico e comunitario“.

 

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.