Bianchi annuncia: “Abbiamo preparato un piano per l’estate, a breve l’annuncio”

patrizio bianchi ministro istruzione governo draghi

“La scuola ha sempre lavorato e mantenuto un contatto con gli studenti”, “ci sono state delle difficolta’ e delle disparita’ sui territori. Ora stiamo costruendo un ponte verso settembre per dare a bambine e bambini la possibilita’ di recuperare in questi mesi apprendimenti e socialita’. A breve presenteremo il nostro piano per l’estate”. Cosi’ il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, in un’intervista a ‘Il Messaggero’.

Per settembre, “con il decreto Sostegni abbiamo stanziato 150 milioni gia’ distribuiti alle scuole per acquisti e interventi per la sicurezza. Il nodo trasporti e’ quello da affrontare ancora con piu’ decisione” e “anche sulla sanita’ ci stiamo attivando per definire un sistema piu’ efficace di tracciamento dell’andamento pandemico. Stiamo lavorando a pieno ritmo per la riapertura dopo l’estate”.

“La SCUOLA e l’istruzione sono al centro del nostro Recovery Plan”, sottolinea Bianchi, “dal punto di vista strutturale” e “del rafforzamento delle competenze”. Spiega che 1,5miliardi saranno destinati alla poverta’ educativa e alla dispersione scolastica, “con lo scopo di ridurre i divari territoriali. Sara’ il cuore del nostro Piano. Proprio al Sud vogliamo rafforzare il tempo pieno, con un investimento in mense e palestre”.

Sara’ anche l’occasione, aggiunge, “per iniziare a colmare il gap del nostro Paese nei servizi educativi per l’infanzia. Un investimento da oltre 4 miliardi e mezzo per asili nido e materne, fondamentale per dare uguali opportunita’ a bambine e bambini di ogni territorio e sostenere l’occupazione femminile, il cui tasso e’ ancora drammaticamente basso”.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.