16enna ha un arresto cardiaco a scuola: prof gli salva la vita

maestra - ambulanza

A salvarlo da una morte quasi certa è stato un insegnante con il defibrillatore installato diversi anni fa all’interno dell’istituto. Un ragazzo di 16 anni, studente al secondo anno del Liceo sportivo nell’Istituto Pandini di Sant’Angelo Lodigiano, ha avuto un improvviso arresto cardiaco.

Come racconta Il Giorno, il giovane studente si è accasciato improvvisamente al suolo. La vicenda è avvenuta intorno alle 13.40 nel cortile dell’istituto di viale Europa. Il malore è avvenuto immediatamente al termine dell’ora di educazione fisica all’aperto mentre stava rientrando in classe con i compagni.

Le condizioni del 16enne sono sembrate da subito estremamente gravi, prima la fortissima fitta al petto, poi la rovinosa caduta al suolo. Determinante è stato l’intervento di un insegnante della scuola lodigiana che subito nel cortile si è accorto che qualcosa stava succedendo al giovane.

Il docente si è precipitato sul ragazzo dopo aver subito intuito che ogni istante poteva essere decisivo per la sorte del 16enne. Così, dopo aver iniziato a pratica il massaggio cardiaco, ha recuperato il defibrillatore.

Tutto questo ha permesso di salvare la vita al giovane studente. Poi sul posto è sono intervenuti nel giro di pochi minuti i soccorritori della Croce Bianca che sono hanno rianimato il giovane sul posto.

Entra subito in Pronti per la scuola!, il gruppo Facebook del Personale Scolastico più grande d'Italia. Ci trovi notizie dalla scuola, opinioni autorevoli e comunicazioni sindacali.